Lisbona - Portogallo

Scritto da admin. Postato in Mondo

LisbonaSe state cercando un posto pronto ad emozionarvi, allora Lisbona è la destinazione perfetta per voi. Una città dai forti contrasti, una terra affascinante che trasuda storia da ogni sua piazza o avenida. La particolare conformazione urbanistica vi colpirà e vi offrirà, attraverso i numerosi "miradores", un punto di vista privilegiato per scoprire le varie aree urbane, tutte interessanti e con le proprie caratteristiche e peculiarità. Scopriamo insieme allora cosa vedere nella capitale del Portogallo.

Partendo dal centralissimo quartiere di Baixa Pombalina (così chiamata dopo la ricostruzione, da parte del Marquês de Pombal, seguita al grande terremoto del 1755) dove abbiamo la possibilità di visitare la Praça do Comèrcio e la Praça do Rossio con la particolarissima facciata della stazione in stile neo manuelino. Da non perdere il suggestivo Elevador de Santa Justa che, nonostante un secolo di storia, vi permetterà di gustare una vista sulla città davvero mozzafiato. Suggestivo è anche il quartiere del Bairro Alto, un tempo abitato dalle famiglie facoltose di Lisbona, oggi luogo d'incontro per i tanti giovani che intendono spendere in leggerezza delle serate insieme. A breve distanza le eleganti vie del Chiado, che fanno parte di una zona molto cara al famoso scrittore Fernando Pessoa. Ancora oggi è possibile vedere una statua bronzea del poeta portoghese che cercava qui la sua ispirazione. Qui potrete farvi ispirare anche voi, magari davanti ad un buon piatto di Bacalhau, pietanza tipica qui. Da non perdere inoltre l'incantevole Chiesa do Carmo, costruita in stile gotico e fortemente danneggiata in occasione del terremoto. Ancora oggi si presenta con la navata centrale completamente scoperta, davvero suggestiva.

Il quartiere più "autentico" della città è sicuramente l'Alfama. L'ideale sarebbe visitarlo a bordo dei caratteristici tram che però spesso risultano molto affollati (in particolare il famoso numero 28), quindi se siete dei camminatori incalliti potrebbe essere una buona idea anche visitarlo a piedi, gambe e fiato permettendo. Ne varrà sicuramente la pena. Qui potrete visitare il meraviglioso Castello di San Giorgio, uno dei principali punti d'interesse di Lisbona. Se invece volete una vista unica sulla città, vi basterà affacciarsi dal Miradouro de Santa Luzia. Qui si presenterà davanti ai vostri occhi uno scenario assolutamente incomparabile, da cartolina, che vi ripagherà a pieno del cammino fatto. 

Imperdibile una visita a Belem, dove vi suggeriamo di gustare i pastel de nata (un dolce tipico della tradizione portoghese). Quest'area urbana è raggiungibile con il bus o tramite il romantico electrico. Qui, a brevissima distanza dall'estuario del Tago, scopriremo il maestoso Monastero dos Jerónimos (Patrimonio Umanità UNESCO dal 1983) edificato da Re Manuele I per celebrare la scoperta della rotta delle Indie da parte del navigatore Vasco De Gama.

Restando in tema di scoperte marittime è doverosa una visita al Padrão dos Descobrimentos (Monumento alle Scoperte) ed alla famosissima Torre di Belem, simbolo della città insieme al pari del Ponte 25 de Abril, che ispirato al Golden Gate di San Francisco, è una delle "porte" di accesso di Lisbona.

Se siete dei romantici, vi farà piacere anche scoprire l'interessante Museu Nacional dos Coches (Museo delle Carrozze) ed il Museu Nacional do Azulejo. Il primo, inaugurato da regina Amélia d'Orléans e di Bragança, è uno dei musei di carrozze reali tra i più importanti al mondo. Mentre il secondo vi consentirà di ripercorrere la storia di questi particolari ornamenti molto presenti nella cultura portoghese e spagnola. State ancora cercando motivi per visitare Lisbona?

Il nostro consiglio

Fare un giro sugli elevador o sui caratteristici tram elettrici è doveroso, vi permetterà di vivere dei veri e propri monumenti nazionali. Tuttavia farsi scoraggiare dalle pendenze della città potrebbe privarvi di scoprire degli scorci di Lisbona nascosti e perdere quest'ultimi sarebbe un davvero un grande peccato. Se avete qualche giorno in più a vostra disposizione, un'ottima idea sarebbe quella di visitare il piccolo centro di Sintra, definito da Lord Byron in una sua opera letteraria come "il giardino dell'Eden".

Piergiorgio Licordari

Questo blog non e' una testata giornalistica ed e' aggiornato senza periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Questo sito utilizza anche cookie di profilazione per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più consulti la nostra Cookie Policy. Proseguendo la navigazione acconsente all'uso dei cookie.