Oggi andiamo a...

Taormina - Italia

TaorminaUno Stretto da attraversare, per chi arriva in auto. Un aereo da cui sbarcare per chi invece arriva dal Nord Italia o da ogni angolo d'Europa e del mondo. Si, perché a Taormina, splendida meta della Sicilia, arrivano turisti di ogni nazionalità e cultura. Nei mesi estivi è un vero meltin pot di abitudini, usanze e stili di vita diversi. Ma ad unire tutto ci pensa l'incantevole bellezza del posto: non solo il mare, ma anche tanta storia che trasuda dal centro.

Il turista per prima cosa dovrà visitare il Teatro Greco. Un classico, una veduta da cartolina. E infatti con il panorama che si vede è impossibile non scattare nemmeno una foto. E poi ha un'acustica perfetta, non a caso sul suo palco si cimentano i grandi artisti della musica italiana e mondiale. Assolutamente sconsigliato l'utilizzo dell'automobile: si deve percorrere la strada del centro storico a piedi, e non sarà nemmeno una grande fatica, visto che tutti i posti da visitare sono vicini. Una passeggiata (magari con sosta al bar per una granita con brioche oppure per l'immancabile cannolo alla ricotta) è obbligatoria a Corso Umberto. E' la via dello "struscio", dove si trovano tanti negozi ma dove si trova anche - nelle vicinanze di Porta Catania - il Duomo di Taormina. Ed ecco che torna utile la macchina fotografica: questa chiesa è di origine medievale ed è stata costruita nel corso del tredicesimo secolo sui resti di una precedente chiesa dedicata a San Nicola di Bari.

Chiaramente ha subito delle ristrutturazioni nel corso dei secoli.

Piazza IX Aprile è poi davvero un angolo di paradiso: affanciandosi si può vedere un panorama mozzafiato. Mare, mare, mare, uno sfondo blu che non annoia mai, e poi ci sono le luci di Giardini Naxos a distrarci. Su Corso Umberto non ci distraggono solo le vetrine, ma anche le tante scalinate che rendono Taormina un centro storico da scoprire in ogni angolo. Chi arriva in Sicilia lo fa anche per le prelibatezze culinarie (scopritele da soli, avrete tante occasioni per farlo…) e per il mare, come detto. Taormina si trova appena in collina e per arrivare a Mazzarò occorre prendere la funivia (costa 3 euro il biglietto, in due minuti siete praticamente a mare). Basta fare qualche metro a piedi per arrivare poi all'Isola Bella, una riserva naturale che vi lascerà sicuramente senza fiato.

C'è poi tutta la costa da scoprire: vi verrà facile farlo se siete arrivati in auto, altrimenti ci sono tanti collegamenti con gli autobus. Insomma, non rimarrete mai a piedi. E il consiglio è proprio quello di evitare - se possibile - l'utilizzo dell'auto. Quando si visita un centro storico è bene farlo passo dopo passo, respirando nell'aria quei sapori che in città è impossibile trovare. Taormina è un posto incantevole, una località dove una sosta - anche breve - è indispensabile. Prendete nota. Un consiglio: prenotate un hotel con largo anticipo, soprattutto in estate.

fl

Questo blog non e' una testata giornalistica ed e' aggiornato senza periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Questo sito utilizza anche cookie di profilazione per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più consulti la nostra Cookie Policy. Proseguendo la navigazione acconsente all'uso dei cookie.